· 

Make Up anti caldo...

Ormai ci siamo, l’estate con le sue splendide giornate di sole è alle porte, e se è vero che con il sole diventa tutto più bello lo è un po' meno per noi appassionate di make up. Alzi la mano a chi non è mai capitato di ritrovarsi grondante di fondotinta, o con la perfetta riga di eyeliner che con il caldo si trasforma più in un simil cardiogramma! Niente paura: con la mia longeva esperienza da “Make up addicted” ho collezionato alcuni piccoli trucchetti per realizzare in semplici (ma mirate) mosse il perfetto Make up anti caldo!

Per prima cosa ci tengo a specificare che, nonostante il mio sconfinato amore per il maquillage, sono la prima a suggerirvi di approfittare della bella stagione per far “respirare” la pelle. Godetevi quindi le gote naturalmente arrossate dal sole, la fisiologica scomparsa delle occhiaie su pelle abbronzata e lasciate che i vostri occhi risplendano grazie ad una bella dose di relax dopo una giornata al mare senza l’ausilio di mascara & company. Ad ogni modo, può capitare a tutte di avere la reale esigenza di truccarsi, vuoi perché c’è chi continua a lavorare , chi magari deve presenziare ad una cerimonia (di “simpaticisssssimi” amici che si sposano ad Agosto con 40° all’ombra pur avendo a disposizione altri 11 mesi nel corso dell’anno), o chi molto più semplicemente anche con il caldo non rinuncia alla sua seduta di trucco quotidiano.

Come buona regola vuole, iniziamo con il passaggio fondamentale prima di qualsiasi make up: la skincare .

Ogni corretta skincare che si rispetti vede l’utilizzo di un buon detergente viso, e che si parli di pelle grassa, secca o normale, con l’avvento della bella stagione vi suggerisco l’utilizzo di un detergente viso che sia assolutamente delicato sulla pelle. Alcuni esempi possono essere : il detergente 3 in 1 di Alkemilla (viso, corpo e igiene intima) al thè bianco o all’aloe vera, la mousse detergente Mirtilla de La saponaria (a base di acqua costituzionale di mirtillo nero), la mousse detergente alla Malva di Biofficina toscana (ricca di passiflora, calendula ed elicriso dall’azione straordinariamente calmante) ecc. Banditi quindi, almeno per questo periodo, detergenti aggressivi, eccessivamente purificanti ed esfolianti, insieme a scrub decisamente poco delicati che INVECE andranno fatti nei giorni precedenti alla vostra prima esposizione solare.

Altro prodotto immancabile per la vostra skincare estiva è una valida acqua termale, che in questo caso può risultarci utile su due fronti. Spruzzandola sul viso PRIMA del make up ci consentirà di lenire la nostra pelle da eventuali rossori, di idratarla a fondo e di levigare la grana della pelle. Basterà quindi lasciarla asciugare aiutandoci al massimo con i polpastrelli che premendo delicatamente sul viso permetteranno al prodotto di penetrare meglio. Nel caso in cui la stessa venga nebulizzata successivamente al make up invece, ci garantirà un’azione fissante, che consentirà al make up di non scivolare via. Se nebulizzata invece a qualche ora di distanza dall’applicazione del nostro make up, ci ridarà quella carica di idratazione che con il passare delle ore e l’incedere del caldo sarà inevitabilmente diminuita. Personalmente mi sento di suggerirvi l’acqua termale della “Jonzac”, delicata, mineralizzata e di elevata purezza. Ricca di minerali come calcio, magnesio e manganese, l’acqua termale Jonzac è acquistabile sia in formato fullsize da 500ml che in travel size da 50ml. In alternativa, il mondo della cosmesi bio vede da pochissimo la presenza di un nuovo nato in casa “Purobio”. Mi riferisco al “Sunset Fix&Fresh make up”, spray fissante per il trucco che grazie alla presenza di camomilla, mango e soprattutto acido ialuronico risulta essere anche un validissimo tonico spray/acqua idratante.  


Passando al vero e proprio make up , partirei con l’affrontare la base viso: assolutamente vietati fondi super mega coprenti, mascheroni super stratificabili e simili. Per l’estate in realtà molte donne abbandonano i fondotinta (siano essi liquidi, in polvere, stick ecce cc), lasciando che l’abbronzatura faccia da padrona sul volto, ma se proprio non sapete rinunciare al fondotinta, allora mi sento di suggerirvi un prodotto che, se non lo conoscete ancora, vi stupirà. Sto parlando dell’Eau de teint di “So bio etic”, disponibile in tre colorazioni. Come avrete capito dal nome si tratta di un fondotinta a base d’acqua. Al suo interno estratti di camomilla,foglie di pesco,mela e lampone. Dalla coprenza media ma assolutamente modulabile, questo fondotinta è particolarmente indicato per la stagione calda, risultando confortevole sul viso tanto da non sentirlo! Affinchè gli estratti all’interno, l’acqua e i pigmenti di colore si fondano tra loro è bene agitarlo prima dell’uso e applicarlo o direttamente con le mani o con una beauty blender. Il risultato finale sarà quello di una pelle compatta e luminosa, senza la pesantezza dell’effetto classico del fondotinta. Buona la durata, soprattutto se fissato da un velo di cipria trasparente (altro must have di cui parleremo tra poco). Unica nota negativa di questo prodotto? Il pack! L’azienda infatti ha creato questo fondotinta scegliendo una confezione un po' “anomala” per i miei gusti, ossia senza erogatore. Svitando infatti il tappo di protezione non esiste alcun applicatore. Bisognerà quindi fare molta attenzione nel versare il prodotto sul dorso della mano e prelevarlo con la blender, evitando che ne fuoriesca in eccesso.

Se invece vogliamo restare sulla classica Bbcream, mi sento di suggerirvi senza ombra di dubbio la Sublime BBcream di Purobio Cosmetics, dalla coprenza media e anche essa in tre colorazioni. Di facilissima applicazione, e con all­­ interno preziosi attivi vegetali come l-idrolato di salvia, l-olio di albicocca, il burro di karite e il tocoferolo, dona alla pelle un incarnato assolutamente uniforme e dall aspetto luminoso. Grande novita’ di quest’anno e’ l’inserimento all’interno della BBCream del fattore di protezione solare pari a SPF10 , grazie alla schermatura di tipo fisico data dal biossido di titanio micronizzato.

 

 Per fissare ulteriormente il vostro make up non puo’ assolutamente mancare una buona cipria trasparente, che vi consentira’ di settare il tutto, di minimizzare i pori e di evitare la lucidita’ (facile incombenza nei giorni di caldo eccessivo). In questo caso io ricorro alle ciprie minerali di Neve Cosmetics, e nello specifico alla Nude , adatta a tutti i tipi di pelle, dalla grana impalpabile e perfettamente trasparente, che regala un finish ideale correggendo la texture della pelle.

 

Regola sempiterna per un make up estivo e’ indubbiamente il “waterproof” , letteralmente “impermeabile”, ma visto che cosmesi bio e waterproof non vanno particolarmente d’accordo viriamo sul “Long lasting” ossia lunga tenuta . Ok quindi a matite kajal per la rima inferiore dell-occhio (ottima la nuovissima uscita in casa Purobio), e nerissimi mascara incurvanti, purche’ rispettino questa piccola regola estiva.

Spero che questa piccola “guida” possa risultarvi utile e prima di concludere mi preme farvi una raccomandazione: applicate SEMPRE la crema con alto fattore di protezione prima di qualsiasi make up! Con il sole non si scherza, e che vi concediate o meno una vacanza al mare, e’ sempre cosa buona e giusta proteggere adeguatamente la nostra pelle dai raggi solari!

Alla prossima!

Anna Gloria  

Scrivi commento

Commenti: 0