· 

Tea tree oil: dieci modi per usare un olio essenziale

Un flaconcino che non manca mai in casa mia è il tea tree oil, l’olio essenziale di malaleuca.

Si chiama albero del tè perché si racconta che l’esploratore inglese James Cook alla fine del ‘700 preparasse un infuso con le foglie di questa pianta, che appartiene alla famiglia delle Mirtacee. In realtà con il tè non ha nulla a che fare, ma è molto più versatile e speciale.

Vi elenco i vari utilizzi che nel tempo ho conosciuto e sperimentato con ottimi risultati:

1) proprietà antifungine. Il tea tree oil è attivo contro la candida: ogni sera o quasi, riempio una bottiglietta di acqua con all’interno una goccia o due di tea tree e la uso per il bidet. In caso di herpes labiale si può usare intorno alle labbra in aggiunta a una crema molto corposa, o al burro di karitè.

2) proprietà antimicotiche. Lo uso puro o diluito applicandolo con un cotton fioc su onicomicosi o funghi della pelle.

3) proprietà antibatteriche. Sempre diluito in acqua per lavare esternamente la zona intima in caso di Escherichia Coli, oppure applicato in aggiunta alla crema idratante (una goccia!) quando compaiono dei brufoli indesiderati, senza schiacciarli o provocare ferite. Va applicato sempre in piccolissime quantità e diluito nelle creme, mai puro e mai su pelle lesa.

4) proprietà antinfiammatorie. Oltre a essere un validissimo aiuto per sfiammare i brufoli sottocutanei, è molto utile nel trattamento di gengiviti. In questo caso bisogna scegliere un tea tree oil puro, facendo attenzione alla lista degli ingredienti.

5) proprietà antiparassitarie. Poche gocce di tea tree oil aggiunte allo shampoo aiutano non solo come prevenzione per tenere lontani i pidocchi, ma anche a distruggere le uova. 

6) proprietà repellenti. Aggiunto in piccolissime dosi alla crema corpo, oppure al diffusore per ambienti, oppure ancora su un dischetto di cotone imbevuto di acqua e lasciato sul comodino, aiuta a tenere lontane le zanzare in modo naturale. Su punture di insetti è valido invece come antinfiammatorio.

7) proprietà balsamiche. Poche gocce in acqua bollente sono un valido aiuto in caso di tosse, raffreddore, influenza. Si fanno dei suffumigi e si liberano le vie respiratorie.

8) proprietà disinfettanti. Poche gocce nella vaschetta della lavatrice disinfettano il bucato ed eliminano i cattivi odori dovuti all’umidità. In alternativa si può usare anche all’interno della lavastoviglie per togliere odori e disinfettare.

9) proprietà antiodoranti. Diluito nell’acqua con cui si lava il pavimento toglie i cattivi odori dagli ambienti.

10) proprietà antimuffa. Diluito in acqua e vaporizzato su muri o piastrelle aiuta a eliminare la muffa.

Io scelgo sempre un tea tree oil puro, preferendo marchi ecobio, e acquistando online o in bioprofumeria. 

Il costo va dai 4 euro fino a 10 euro, e dato che bisogna usarne sempre pochissime gocce, il flaconcino mi dura anche alcuni mesi. 

E’ un prodotto passepartout del quale non potrete più fare a meno una volta provato.

Questi sono tutti gli utilizzi che conosco o che ho sperimentato, mi piacerebbe scoprirne di nuovi perché sono certa che sia un olio essenziale magico.

Silvia

Scrivi commento

Commenti: 0