· 

COPPETTA MESTRUALE E ALTERNATIVE ECOFRIENDLY

Gli assorbenti tradizionali ti causano infiammazioni, pruriti, bruciori? O semplicemente stai cercando una alternativa più ecologica ed economica agli assorbenti usa e getta?

Questo articolo allora potrebbe fare al caso tuo!

La prima proposta potrebbero essere gli assorbenti lavabili, la cui forma, come vediamo, ricorda quella degli assorbenti tradizionali.

Sono disponibili sul mercato di due tipi: all-in one e pocket.

I primi sono composti da un unico pezzo, all’esterno c’è un tessuto impermeabile ed assicura che il bagnato stia all’interno dell’assorbente; all’interno invece troviamo una serie di strati che possono essere di cotone, flanella, micropile o altre fibre naturali.

Gli assorbenti pocket invece sono un po’ come i pannolini lavabili, quindi hanno uno strato di tessuto da inserire in una tasca.

Entrambi hanno una durata di circa quattro, cinque anni e possono essere lavati insieme alla nostra biancheria, avendo cura di evitare la candeggina e di lasciarli in ammollo in acqua fredda per qualche ora prima del lavaggio.

Se però, come me, sei alla ricerca di qualcosa di più pratico ecco che arriva lei: La coppetta mestruale!

C’è ancora un po’ di perplessità intorno all’argomento coppetta,quindi cerchiamo di conoscerla meglio.

E’ un piccolo calice a forma di imbuto fatto di silicone medicale per evitare allergie. Viene posizionato all’interno del canale vaginale per consentire la raccolta del flusso invece che l’assorbimento (eliminando così l’eventuale problema dei cattivi odori correlati).

Tante sono le domande relative alla coppetta, io stessa, quando l’ho acquistata, me le sono poste.

La prima, sicuramente è: come scegliere la coppetta?

Dunque, va detto che questo strano aggeggio esiste in tre taglie differenti (S,M,L) da scegliere in base all’abbondanza del flusso; ogni coppetta poi, ha rigidità differenti, ne esistono di più morbide e di meno morbide e qui la scelta va fatta in base all’età e al fatto di aver avuto o meno parti vaginali.

Un’altra domanda importante è: come si mette la coppetta mestruale?

Esistono vari tipi di piegature per inserirla, la più semplice e diffusa (nonché quella che usa la sottoscritta) è quella a U, che consiste semplicemente nel piegare il bordo in due. Una volta inserita poi la coppetta si aprirà da sola perché il bordo è sagomato ma morbido.

Ok, ora la coppetta l’ho messa ma…come la tolgo?

Questa è un’operazione che le prime volte potrebbe generare del panico lo ammetto ma ti posso assicurare che è molto semplice una volta acquisita un po’ di manualità. Quindi, dicevamo, prima cosa, niente panico e assolutamente NON TIRARE subito verso il basso ma stringerla delicatamente tra le dita per far entrare un po’ d’aria e POI tirare verso il basso.

Dopo ogni svuotamento poi, è sufficiente lavarla con acqua e sapone neutro e sterilizzarla con acqua bollente per 5/6 minuti tra un ciclo e l’altro.

Sembra difficile? Ti posso assicurare che non lo è assolutamente e che comunque ci sono tantissimi articoli e video tutorial che possono fugare ogni tua perplessità.

Ancora non sei convinta? Allora aggiungo che il prezzo di una coppetta (che dura 5/10 anni)è di circa 15/20 euro è che la spesa media annua stimata per gli assorbenti usa e getta è di circa 150/200 euro (senza contare la quantità enorme di rifiuti prodotta).Ma soprattutto uno dei regali più grandi che ho ricevuto dalla coppetta è poter finalmente dimenticarmi del ciclo, non vedendolo più come un impedimento, non dovendo più rispondere:”eh,non posso,ho il ciclo…” perché lei c’è ma non si vede ma soprattutto…non si sente!

Valentina

Scrivi commento

Commenti: 3
  • #1

    Elena Chicahermosa (martedì, 02 aprile 2019 14:45)

    Io la uso con grandissima soddisfazione da un po di mesi e mi chiedo perché non l'ho fatto prima. Io ormai non potevo più usare gli assorbenti da supermercato, mi provocavano fortissime allergie.

  • #2

    Valentina (mercoledì, 03 aprile 2019 12:38)

    Anch'io sono passata alla coppetta perché soffrivo di allergie,adesso che l'ho provata non la lascio più!!

  • #3

    Angelica (giovedì, 04 aprile 2019 22:34)

    Io prima di partorire la stavo usando e mi trovavo bene,all'inizio ho avuto un po di difficoltà però basta prendere la mano