· 

Incontriamo il signor Antos...

Oggi con grande emozione vi racconto la mia chiacchierata-intervista con...nientemeno che il Signor Antos! Ho infatti avuto il piacere e l'onore di intervistare il founder di questa azienda che tutte noi abbiamo nel cuore! E ho scoperto molte cose sul loro esordio nel mondo della cosmesi, sulle loro punte di diamante e così via... Curiose? Non mi resta che augurarvi buona lettura!

R.Quando nasce la vostra azienda? Illustreresti la vostra mission e filosofia di produzione dei prodotti e di vendita?

 

La nostra azienda nasce 30 anni fa, in maniera non ufficiale e per così dire"atipica": eravamo apicoltori e quindi la nostra produzione aveva ad oggetto i prodotti dell'alveare. Fino a che una studentessa in Farmacia del nostro paese, dovendo elaborare alcune formulazioni per motivi di studio, ci chiese se fossimo interessati a produrre qualcosa utilizzando il miele e i suoi derivati, ma anche le erbe. Noi non sapevamo nemmeno come si facesse una crema...! Da lì abbiamo iniziato con i primi prodotti, giusto per prova. Di lì a poco cominciammo a proporli ai nostri clienti che venivano ad acquistare il miele: é così partita una vera produzione, dapprima con shampoo e bagnoschiuma, che sono i più semplici da fare...abbiamo in questo modo creato un piccolo laboratorio, e da lì é nata l'azienda vera e propria, che oggi lavora in scala più grande, ma sostanzialmente é rimasta come ai suoi albori. La conduzione é quasi famigliare, siamo in 8/10 a lavorarci.

R.Esperienza del temporary shop a Milano: che bilancio si é tratto in termini di riscontro con il pubblico ? Sono in programma altri appuntamenti dell'Antos tour?

 

Facendo un passo indietro, e illustrando le tappe della nostra evoluzione, in un primo momento abbiamo cercato di far conoscere i nostri prodotti attraverso le fiere e i mercatini; poi nel 2010 l'azienda é approdata online, e da lì ci siamo espansi in tutta Italia attraverso l'e-commerce. Il passo successivo é stato quello dell'apertura del temporary shop a Milano: certo ci piacerebbe estendere l'esperimento anche in altre cittá, ma non sará una cosa immediata. Intanto abbiamo in programma un tour in giro per l'Italia che partirá a fine mese. Come di consueto, in questa formula del "laboratorio itinerante" , prepariamo una crema dal vivo, mostriamo come funzionano i vari prodotti e li facciamo provare. Le cittá toccate dall'Antos tour saranno: Napoli, Brescia, Torino, Potenza, Catania, Vigodarzere(Padova), Pesaro, Cagliari, Palermo, Roma, Firenze, Lecce, Pavia.

R.Quale prodotto ritieni più innovativo/creativo e quale consideri il fiore all'occhiello della vostra filiera di produzione? É anche il prodotto più venduto?

Tra i prodotti più venduti abbiamo sicuramente la crema anticellulite e il latte detergente, che é nato 30 anni fa: era a quei tempi un prodotto innovativo, e continua ad esserlo tuttora! La sua cremositá lo rende diverso dagli altri latte detergenti. L'innovazione più recente é stata quella di metterlo nel flacone, come ci é stato richiesto da un gran numero di clienti...anche se molti continuano a preferirlo nell'inconfondibile barattolo!

Inoltre provvederemo a modificare anche i prodotti della Linea all'Uva, legati al nostro territorio: sono formulati con estratti di uva e resveratrolo, un antiossidante naturale che si trova anche nel vino rosso. Ci piacerebbe fare un restailing completo di questa linea, sia come formulazione che come packaging, proprio per dare un'impronta nuova ad un prodotto fortemente legato al territorio.

 

 

 

 

R.La scelta di non produrre in serie i packaging investendo risorse economiche su questa parte di immagine credo sia frutto di una precisa scelta commerciale: mi illustreresti le motivazioni?

La scelta di un packaging basico é stata di fatto una scelta obbligata agli albori dell'azienda: 30 anni fa se volevi usare un packaging cosmetico eri costretto a fartelo fare ad hoc con numeri elevati...si parlava di minimo 5000 pezzi per tipo, cosa che adesso può essere all'ordine del giorno, ma all'epoca quei numeri coprivano la produzione di 2 anni! Così trovammo questo tipo di packaging, prodotto da una azienda che tuttora é nostra fornitrice, che ci faceva acquistare in piccole quantitá. Era un packaging standard, che comunque viene utilizzato in molte aziende,"camuffato" con un'etichetta diversa. Da allora abbiamo sempre utilizzato quello, é rinasto così, e senz'altro ci caratterizza. 

 

Ragazze...spero che questa chiacchierata in compagnia del Signor Antos, gentilissimo e disponibilissimo, abbia appassionato voi come ha emozionato me! É stata un'esperienza per me nuova ed unica! Che personalmente mi ha fatto venire voglia di provare altre referenze di Antos, conoscendo già il marchio e amandolo!

A presto...e buon Antos-shopping!

Rossella

Scrivi commento

Commenti: 5
  • #1

    rolunatica88 (venerdì, 15 marzo 2019 13:36)

    Che dire, complimenti per la bellissima intervista, mi é piaciuta molto e poi io adoro i suoi prodotti. Bravissima Ross ❤️

  • #2

    Rossella (venerdì, 15 marzo 2019 16:58)

    Rossella amica mia grazie❤! Non ti dico che emozione!!! Un abbraccio!

  • #3

    Margherita70 (venerdì, 15 marzo 2019 20:53)

    Bellissima intervista mia cara, dalla quale traspaiono passione e amore per la cosmesi naturale. �

  • #4

    Stefania (venerdì, 15 marzo 2019 21:29)

    Adoro i prodotti Antos e ho già sperimentato molto. Li consiglio a tutti! È un'azienda che merita. Grazie per questa intervista e grazie al signor Antos sempre simpaticissimo!

  • #5

    Rossella (venerdì, 15 marzo 2019 22:45)

    Grazie ancora per essere passate qui e per il tifo che fate per me�!