· 

 Deodorante fatto in casa, la ricetta

Come preparare in modo semplice e con pochi ingredienti naturali, un deodorante economico, sicuro ed efficace?

 

Oggi vi parleró della preparazione del deodorante all’allume di potassio.

Si tratta di una ricetta davvero semplice e veloce da eseguire.

Anche chi non si è mai cimentata in ricette fai da te, può provarci, perché il procedimento è semplice e necessita di pochissimi ingredienti facilmente reperibili.

Perché fare un deodorante in casa? Principalmente per tre motivi:

 

 -perché è economico e ci permette di risparmiare veramente tanti soldini rispetto all’acquisto di deodoranti già confezionati;

Perché fare un deodorante in casa? Principalmente per tre motivi:

 

-perché è sicuro in quanto composto solo da ingredienti naturali e siamo rispetto a molti deodoranti in commercio che purtroppo sono formulati con ingredienti dannosi per il nostro organismo come alcol, alluminio, parabeni, ftalati, triclosan, propylene glycol;

-perché è efficace.

 Cosa lo rende così efficace? L’’allume di potassio o allume di Rocca, che in natura si presenta come una pietra incolore e inodore che possiede un’azione anti-traspirante e rinfrescante e permette la neutralizzazione dei cattivi odori, lasciando le ascelle sempre pulite senza aggredirle in alcun modo.

È particolarmente consigliato a coloro che hanno un tipo di pelle molto sensibile e soffrono di irritazioni cutanee, spesso provocate proprio dall’uso di deodoranti aggressivi.

Per la nostra ricetta ci serviranno:

-          85 gr di acqua distillata o demineralizzata

-          5gr di allume di potassio

-          1,5 gr di fragranza o olio essenziale

-          3,5 gr capryl caprico glucoside

-          2 gr triethyl citrato

-          2 gr glicerina

  2 gr gel di aloe vera

Il procedimento è veramente semplice:

Scaldiamo in un pentolino l’acqua e, quando sarà tiepida, versiamo la polvere di allume, mescoliamo e facciamo in modo che si sciolga del tutto.

Invece in un altro contenitore versiamo la nostra fragranza preferita.

 Possiamo utilizzarne anche due insieme e creare le combinazioni che più ci piacciono oppure utilizzare gli oli essenziali (lavanda, arancio dolce, menta ).

Aggiungiamo poi a questa soluzione il capryl caprico glucoside, che è un composto oleoso che funziona come antibatterico e quindi aiuta insieme all’allume di potassio a contrastare i cattivi odori.

Dopodiché aggiungiamo il triethyl citrato che è un tensioattivo che funziona come solubilizzante per disperdere gli ingredienti oleosi come la fragranza all’interno dell’acqua.

Aggiungiamo poi glicerina e gel d’aloe che avranno una funzione umettante, lenitiva e idratante per le nostre ascelle.

Mescoliamo il tutto e uniamo la nostra soluzione all’acqua in cui si sarà completamente sciolta la nostra polvere di allume.

Infine versiamo il nostro deodorante finito all’interno di contenitori spray.

All’inizio in superficie si formerà una schiumetta che andrà in seguito via completamente

Questa ricetta non prevede l’utilizzo di conservante perché la soluzione ottenuta avrà un ph acido e non c’è il pericolo di crescita di batteri.

 Da quando ho scoperto questa ricetta non ho avuto più la necessità di acquistare deodoranti perché è davvero difficile trovarli naturali al 100% e che siamo al contempo efficaci e performanti.

Vi assicuro è efficace   anche dopo tante ore e nelle giornate più calde in cui si suda tanto!

 Mai più odori indesiderati…. non potrete farne più a meno!!!

Rosa

Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    Angelica (sabato, 02 febbraio 2019 23:07)

    io ne facevo uno tempo fa con il bicarbonato,e la consistenza era come una crema!

  • #2

    Erykahbabe (venerdì, 08 febbraio 2019 13:19)

    Ciao Rosa! Grazie del tuo articolo! Generalmente dove tu procuri gli ingredienti? Grazie!

  • #3

    Rosa (sabato, 09 febbraio 2019 19:06)

    Gli ingredienti li potete trovare sul sito farmacia vernile. Di solito io li prendo lì, ma gli oli e la polvere di allume in qualunque erboristeria

  • #4

    Rosa (sabato, 09 febbraio 2019)

    Anche con il bicarbonato si può fare... è ancora più semplice