· 

Il mio impacco salvacapelli

I capelli si sa, per esser mantenuti belli ed in salute, hanno bisogno di molte cure. Se sono lunghi o lunghissimi, come nel mio caso, la faccenda si complica ancor di più. A volte capita, a causa di un periodo di stress o di condizioni climatiche poco favorevoli, che la nostra amata chioma patisca e abbia bisogno di una coccola in più.

Nei miei giorni “no” ricorro a quello che chiamo il mio impacco salvacapelli, una ricetta semplicissima, che da grandi risultati sin da subito.

OCCORRENTE:

1 banana

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

1 uovo

10 gocce di olio essenziale a vostra scelta (io in questo caso ho utilizzato dell’olio essenziale all’arancio)

PROCEDIMENTO:

Comincio innanzitutto frullando bene la banana (occhio a non lasciare grumi di nessun tipo, sono molto fastidiosi da rimuovere una volta applicato l’impacco sul capello), aggiungo poi i due cucchiai d’olio evo e dopo, aver sbattuto l’uovo per amalgamare bene chiara e tuorlo, li aggiungo al composto.

Infine aggiungo 10 gocce di olio essenziale a scelta, in genere utilizzo quello di rosmarino o di arancio perché sono quelli che preferisco per profumazione e per proprietà.

Preparato e mescolato bene il composto, inumidisco i capelli e procedo con l’applicazione su cute e lunghezze, non preoccupatevi se l’impacco assume un colore leggermente più scuro rispetto a quello iniziale: è la banana che tende a ossidarsi facilmente.

Una volta applicato sui capelli, lo tengo in posa almeno 1 ora piena, dopo di ciò procedo alla normale routine con shampoo e balsamo.

 

ALTRE INFO

Se avete i capelli grassi conviene applicare l’impacco solo sulle lunghezze, se volete ripeterlo più volte durante il mese oppure limitare le applicazioni perché, pur contenendo poco olio, potrebbe rendere la cute più grassa.

A fine lavaggio è molto utile fare il risciacquo acido (se non lo fate già), con acqua e aceto di mele o, se non gradite l’odore, con acqua e limone.

 

Aiuta soprattutto in presenza di acque dure, facendo sì che il capello non si appesantisca; inoltre il ph acido rende il capello lucido e luminoso.

A presto.

Angelica

Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    Maggie (mercoledì, 20 febbraio 2019 10:13)

    Grazie, interessante questo impacco, lo proverò!

  • #2

    Eli (martedì, 26 febbraio 2019 21:41)

    Wou !fantastica ricetta!ci proverò presto, ma credi che sia possibile aggiungere come Olio anche quello di cocco?

  • #3

    Valentina (mercoledì, 10 aprile 2019 20:36)

    Semplice da realizzare e,dalle foto,di grande effetto!assolutamente da provare!

  • #4

    Angelica (venerdì, 19 aprile 2019 11:49)

    Da provare!si può evitare di mettere gli o.e.?