· 

CAPELLI SECCHI: LE MIE SOLUZIONI!

Ciao a tutte, oggi vi racconterò come ho risolto il problema dei capelli secchi.

 

Devo ammettere che ho sempre fatto un po’ di pasticci con i capelli: colori, decolorazione, meches, balayage e chi più ne ha più ne metta!

Ho sempre avuto il problema dei capelli secchi che ho spesso creduto di risolvere con gli shampoo e i balsami che facevano bella mostra di sé in televisione, con grandissime promesse! Ahimè, niente di vero!

Quando ho fatto il passaggio agli shampoo e ai balsami ecobio mi sono veramente accorta della differenza: certo, il passaggio non è stato semplice, ma finito quello i miei capelli hanno ritrovato vita!

Ho cominciato piano piano, lavandomi i capelli con uno shampoo ecobio (ed ho cominciato dallo shampoo della Ekos (della Pierpaoli)  per capelli secchi che si trova tranquillamente al Tigotà, ovviamente certificato Icea) e continuando ad usare una maschera “chimica” per un mesetto e poi sono passata ad usare sia lo shampoo che il balsamo naturali, processo lungo ma ne è valsa la pena!

Nel periodo invernale mi sono trovata davvero molto bene con il Balsamo Concentrato Attivo di Biofficina Toscana, il quale districa efficacemente i capelli e li lascia morbidi e lucenti già dalla prima applicazione (senza effetto crespo!). Ma… già c’è un “ma”: ho usato questo balsamo per tutto il periodo invernale ma arrivata all’estate mi sono accorta che rendeva i miei capelli unti già dopo un giorno dal lavaggio. Troppo pesante per il periodo estivo!!!

Allora mi sono rivolta a Chiara, una cara e competente amica,  la quale mi ha consigliato il balsamo al Mango di Sante, più leggero di quello di Biofficina Toscana. Ho usato tutta la confezione ma la mia opinione non è stata molto positiva: nonostante fosse un ottimo balsamo non era sufficientemente idratante per la mia tipologia di capelli, anche se districava benissimo, non forniva però sufficiente idratazione.

Ho iniziato a cercare i cosiddetti rimedi della nonna, quelli fatti in casa che una volta venivano tramandati di madre in figlia ed ho trovato due rimedi interessanti!

Il primo parlava di applicare sui capelli una maschera rigorosamente fatta in casa composta da olio di oliva e miele, mentre il secondo parlava esclusivamente di olio di oliva.

Inutile dirlo, i rimedi della nonna sono sempre validi!! Due volte la settimana faccio la maschera con 3 cucchiai di miele e 2 cucchiai di olio di oliva, li emulsiono per bene e poi applico sui capelli umidi ( solo tamponati con un asciugamano per intenderci), ricopro con la pellicola e lascio in posa dai 30 minuti fino ad un’ora.  Passato il tempo di applicazione faccio uno shampoo. Al momento sto utilizzando uno shampoo che ho trovato sempre al Tigotà e che non è ecobio, ma ha un inci verde, sto parlando dello shampoo Idratante al Finocchio Dolce e Proteine del Riso di Noah. Bisogna comunque fare attenzione con questi prodotti perché non tutti hanno un inci verde, anzi, alcuni contengono persino il Dimethicone, quindi se pensate di acquistarli, mi raccomando, controllate sempre bene!

Tornando a parlare dello shampoo è indubbiamente molto idratante ed ha un buonissimo potere lavante, altro pro è sicuramente il prezzo , 250 ml di prodotto per 4,99 euro, spesso in offerta anche a meno.

Un altro shampoo, questa volta ecobio, con cui mi sono travata davvero molto bene, è lo Fiosioshampoo di Omia Laboratoires all’olio di Argan. Questo è un prodotto certificato Icea e quindi naturale al 100%, anche questo lo potete sempre trovare da Tigotà, è forse un poco meno districante  di quello di Noah ma è comunque una valida alternativa idratante ed ecobio.

Ora passiamo a parlare del secondo rimedio della nonna, quello che parlava del solo olio di oliva. In estate non utilizzo la maschera con miele e olio ma bensì ho modificato un po’ il consiglio della nonna: ho trovato sul mercato degli oli davvero fantastici che vanno bene non solo per i capelli ma anche per la pelle. Sto parlando dell’olio di cocco, dell’olio alle mandorle dolci e dell’olio di oliva. Questi oli hanno tutti proprietà molto idratanti ma con specifiche diverse per i capelli: l’olio di mandorle dolci dona hai capelli morbidezza e lucentezza, l’olio di cocco dà volume e li nutre in profondità, mentre l’olio di oliva è un potente idratante, nutriente ed al suo interno contiene la vitamina E che è un forte antiossidante.

Quindi eccovi la ricettina dell’emulsione dei 3 oli:

1 cucchiaio olio di mandorle dolci

2 cucchiai olio di cocco

2 cucchiai olio di oliva

Emulsionate il tutto e applicatelo sui capelli umidi, lasciandolo in posa dai 30 minuti a tutta la notte, sempre prima dello shampoo.

Il principale motivo per cui utilizzo questa emulsione d’estate è appunto che la applico sui capelli umidi la sera, metto un asciugamano sul cuscino e ci dormo tutta la notte, al risveglio faccio lo shampoo e i capelli sono morbidi, nutriti e lucenti!

Spero davvero di esservi stata utile con questi due rimedi, fatemi sapere nei commenti se ne avete provati altri e come vi siete trovate!

XOXO

 

KIKY

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Emily (sabato, 24 marzo 2018 17:48)

    Posso confermare la tua esperienza riguardo agli oli: fanno miracoli! Io sono decolorata da 5 anni e da 2 utilizzo prodotti interamente eco-bio. Mi hanno aiutata moltissimo, ma ancora di più gli oli utilizzati come impacchi. Oliva e cocco (ma anche mandorla, nonostante io lo trovi un po' leggero per capelli così tanto trattati come i miei) sono ottimi sia insieme che separatamente (bisogna ricordare che il cocco si può mettere anche sui capelli asciutti, quello di oliva no). Mi sento di consigliare tantissimo anche quello di semi di lino e l'imperdibile burro di karitè (che si può mettere anch'esso su capelli asciutti, volendo). Io ne ho trovato uno arricchito con olio di jojoba ed elicriso che mi aiuta sempre nei periodi peggiori. Come dici tu, il tempo di posa dev'essere minimo di mezz'ora, anche se - secondo me - i risultati migliori si ottengono dopo le 2 ore. Riguardo ai prodotti come shampoo, balsamo e maschere mi sento di consigliare tutto di Omia (nello specifico amo le maschere, quella all'argan è quella all'aloe), lo shampoo Ekos alla mandorla, Biolis Nature (che si trova sempre da Tigotà, fantastica la maschera al karitè da usare in piccolissime dosi perché è super potente, ma anche gli shampoo e i balsami) e - per una spesa leggermente più alta - Antos con il suo trattamento intensivo ristrutturante: i capelli ringraziano alla grande �