· 

Capelli trattati e decolorati, vi svelo un pò di trucchetti

I capelli colorati e trattati si sa, necessitano di una manutenzione più attenta in quanto trattamenti aggressivi quali la decolorazione e permanente possono intaccare il fusto capillifero e indebolirlo. 

Cosa possiamo fare per prenderci cura dei nostri capelli trattati?Anzitutto bisognerebbe iniziare a farlo prima di effettuare la decolorazione o qualsiasi altro trattamento. Tingo i capelli di colori pazzi (blu, rosa, fucsia ecc) ormai da molti anni e, fidatevi, la cosa più importante è prendersene cura sempre, non soltanto all’indomani della decolorazione. Più arriveranno sani e nutriti al giorno del trattamento, meglio reagiranno. A questo proposito, mi sento di consigliare soprattutto gli oli naturali. Olio di argan e olio di cocco, certamente, ma anche il bistrattato olio di ricino che, di contro, è uno dei più efficaci e corposi, nonché il più economico (il costo di una boccetta si aggira intorno ai 3 euro). Suggerisco di applicarlo come impacco mescolato a un olio più leggero, come quello di jojoba o di semi di lino, poiché – se utilizzato da solo – risulterebbe un po’ vischioso e difficile da distribuire.

Anche il calore eccessivo può essere nemico dei capelli trattati. Questo non vuol dire che dobbiamo rinunciare totalmente a piastre, phon e arricciacapelli, ma che dobbiamo usarli in modo intelligente. Il phon non dovrebbe trovarsi mai troppo vicino alla testa bensì mantenuto a una distanza di venti centimetri circa dalla stessa. In estate, a meno che non si soffra di particolari disturbi come l’artrosi cervicale, sarebbe da prediligere l’asciugatura con l’aria fredda/tiepida del phon o l’asciugatura al naturale. La temperatura di piastre e arricciacapelli non dovrebbe mai superare i 180 gradi!

Se il vostro sogno è quello di decolorare i capelli per tingerli di colori pazzi, informatevi prima molto accuratamente! Se può esservi utile scriverò un articolo specificatamente a riguardo, perché questo articolo vuol essere una sorta di melting pot di suggerimenti di natura più generica!

Perciò fatemi sapere ^^

In linea di massima, vi suggerisco di associare la decolorazione a un trattamento ristrutturante in tre fasi come Olaplex, che ultimamente sto avendo modo di testare, grazie all’azienda che mi ha inviato diversi prodotti. Ma avevo già provato un simile trattamento e vi assicuro che i capelli post-decolorazione ringraziano! Un consiglio che forse non avrete sentito granché in giro ma che personalmente reputo fondamentale, è quello di non effettuare mai la decolorazione durante il periodo mestruale, poiché in quei giorni i capelli perdono parecchie vitamine, di conseguenza cadono e si spezzano con più facilità. Una decolorazione darebbe loro il colpo di grazia!

Alla prossima!

Giulia miymakeup

 

Scrivi commento

Commenti: 0