· 

Cambia vita e passa al Bio: 5 buone ragioni per farlo

Oggi parliamo di come è nata la mia passione per l'Eco-bio e delle ragioni per cui tutti dovrebbero abbracciare uno stile di vita Eco, sostenibile e Bio! Io ho scelto di cambiare il mio stile di vita molti anni fa; i social non erano ancora diffusi e lo scambio di opinioni e informazioni avveniva nei forum o nei Blog, ed io mi sono fatta le ossa in quel periodo perchè ogni singola informazione era preziosissima dato che online il materiale non era abbondante come oggi. Non c'erano ancora molti prodotti disponibili nei supermercati con un Inci decente e quindi molti di questi andavano creati comprando online le materie prime. Non parlo del Paleolitico eh, solo che su Internet tutto va velocissimo e gli scenari cambiano davvero in fretta! :) Erano tempi di ordini infiniti da Aromazone e di frigoriferi pieni di impacchi e creme! Scegliere di essere Eco-bio era una scelta piuttosto difficile e chi sceglieva di passare al bio lo faceva consapevolmente e spinto da idee molto forti e radicate. Io mi sono sempre limitata a creazioni beauty molto semplici con ciò che avevo in casa, impacchi con hennè e creazione di saponette con ingredienti naturali! Ma guardavo e guardo ancora con ammirazione chi riesce a confezionare prodotti complicatissimi mescolando ingredienti come alchimisti! E sì, ogni tanto si veniva anche additati come persone strane che parlavano di argomenti incomprensibili!

Per fortuna oggi si parla moltissimo di Bio! I prodotti si trovano con grande facilità, ci sono app da scaricare sul telefono per poter controllare gli Inci e brand di ogni genere e fascia di prezzo. È sicuramente più facile passare al bio, ma per far sì che non sia meno consapevole voglio condividere con voi le motivazioni per cui secondo me vale la pena di passare all'Eco-Bio e, in particolare, di scegliere cosmetici Bio! Il perchè si potrebbe riassumere in tre grandi motivazioni: non inquina, non fa male alla salute, è etico.

Ed ora vediamo insieme nel dettaglio cosa è che continua a motivarmi nella scelta fatta anni fa.

1. Possiamo fare prodotti in casa con ingredienti da cucina

Per me è uno dei motivi divertenti per cui iniziare una vita bio!

Scegliere ingredienti dalla dispensa e mescolarli per fare una maschera o un impacco per i capelli per me è sempre stata fonte di soddisfazione. È un modo per prendersi cura di se stessi e per esprimere la creatività. In più molti ingredienti li abbiamo già in cucina e non vanno acquistati appositamente per questo scopo. L'ho sempre pensato e quando sono stata al Sana, il Salone del Bio, invitata da Lamazuna a Settembre, e allo stand de La saponaria hanno organizzato un buffet con gli stessi ingredienti con cui realizzano i cosmetici, ne sono stata felicissima perchè penso che sia la migliore pubblicità possibile per l'Eco-bio: sono prodotti cosi sicuri e nutrienti che puoi pure farci l'aperitivo! Per di più c'è un altro aspetto da non dimenticare: lo Zerowaste o Zero-spreco, perchè la filosofia di vita Eco-bio porta a non sprecare assolutamente nulla ed anche un po' di yogurt avanzato può essere usato per creare un prodotto di bellezza in casa. Non solo si risparmiano un bel po' di soldi, ma evitiamo di sprecare risorse e indirettamente di inquinare il pianeta.

2. Non fanno male alla salute

Dunque qua devo fare una precisazione: dire che qualcosa è naturale secondo me non significa implicitamente dire che sia sano e sicuro. Anche i funghi velenosi sono naturali, ma di certo non sono sicuri. Bisogna fare molta attenzione quando creiamo un cosmetico fai da te, bisogna usare le giuste dosi e evitare ingredienti che possono causare irritazioni. Lo preciso perchè non voglio che passi il messaggio che dato che è Eco-bio allora automaticamente è sicuro. Dietro ai Brand che producono cosmetici bio ci sono studi, Standard da rispettare e Certificazioni da prendere! Quindi prima di creare un cosmetico fai da te vi consiglio di controllare che gli ingredienti non vi causino irritazioni. Un classico esempio è la Cannella può causare delle irritazioni cutanee anche molto serie! (fonte corriere.it) Ciò che è sicuro è che i Brand che scelgono la strada verde vanno incontro ad un percorso complicato e costoso e che i controlli sono tanto severi da rendere sicuri e biologicamente non dannosi gli ingredienti usati nelle formulazioni. Quindi possiamo usarli con grande serenità. Lo stesso pero non si può dire dei cosmetici non biologici e non naturali, realizzati con ingredienti di sintesi. Certo, non si può dichiarare che siano tossici, altrimenti non sarebbero commercializzati, ma si può dire che i singoli ingredienti siano sicuri? Ad oggi le risposte dei produttori sono ancora troppo fumose e poco concrete per poter rispondere sì con sicurezza. Di fronte a questi dubbi mai chiariti io preferisco per precauzione prendere le distanze da prodotti non Eco-bio, perchè questi ultimi potrebbero non essere dannosi mentre i primi di sicuro non lo sono. I Parabeni ad esempio sono usati come conservanti nei cosmetici non eco-bio, e sono riconosciuti in UE come possibili interferenti endocrini cioè potrebbero avere la capacità di interferire con la produzione degli ormoni in chi ne entra in contatto, tanto che la Danimarca ha deciso di regolamentare l'uso di queste sostanze nei prodotti per bambini ( fonte minambiente.it). Un'altra evidenza scientifica è che i Parabeni hanno la capacità di attraversare la barriera placentare ed arrivare al feto (pubmed Transplacental passage of antimicrobial paraben preservatives ) e di raggiungere il neonato attraverso il latte materno (pubmed Paraben Concentrations in Maternal Urine and Breast Milk and Its Association with Personal Care Product Use.). Ora, questi dati ci dicono tre cose fondamentali:

  • i Parabeni contenuti nei cosmetici finiscono in circolo e potrebbero interferire con i nostri ormoni
  • si accumulano nei tessuti
  • arrivano indirettamente ai bambini

La prima è un'ipotesi, le seconde sono certezze. Non so voi ma a me basta avere il dubbio che possano essere nocivi per tenermi alla larga da prodotti che contengono Parabeni.

3. Non solo non inquina ma pianta foreste

Chi compra cosmetici ecobio finanzia un sistema che rispetta l'ambiente, tutto il processo di produzione dalla pianta alla crema è realizzato con ridotti impatti ambientali. E ci sono le certificazioni ambientali a dimostrarlo ben visibili sulle confezioni e spesso sul sito dello stesso brand. Gli ingredienti dei cosmetici ecobio provengono da agricoltura biologica, e quindi da produzioni sostenibili. Il packaging è ridotto al minimo, ricavato da materiale riciclato, riciclabile a sua volta e biodegradabile. L'agricoltura biologica in più non usa pesticidi e quindi non contribuisce all'indebolimento delle api che ormai sta diventando allarmante. Le aziende ecobio nella maggior parte dei casi finanziano progetti di rimboschimento grazie ai ricavati delle vendite. Ad esempio Lamazuna dona il 2% delle vendite ad un progetto che pianta alberi di cacao e piante che mantengano l'equilibrio ecologico in Amazonia.

4. C'è una filosofia dietro ai prodotti

Non si tratta solo di storie raccontate strizzando l'occhio al Marketing, sono molto di più secondo me perchè sono aziende con un'anima e che mostrano di avere dei grandi valori da condividere e grandi idee con cui sensibilizzare i propri clienti. The Beauty Archive, brand scandinavo, ad esempio mi ha affascinata con la sua filosofia slow beauty per combattere lo stress e coltivare la bellezza da dentro. Lamazuna crede fermamente che la lotta all'inquinamento inizi da piccoli gesti di bellezza quotidiani ed ha realizzato cosmetici solidi contenuti in scatole di legno e di cartone riciclato e tutte riciclabili al 100%. Lakshmi ha creato un mondo in cui si mescolano filosofia orientale, benessere e bellezza; alla base creazione dei cosmetici del brand infatti ci sono l'Ayurveda, la Naturopatia e l'Aromatologia. Oppure pensiamo al legame con la natura che racconta Dabba, fatto di immagini suggestive di inverni del nord e di piante Lettoni usate per le loro antiche proprietà per confezionare cosmetici quasi mistici.

5. Etico e solidale

Eco-bio significa avere coscienza del pianeta e delle persone che lo abitano.

I cosmetici sono prodotti senza violare i diritti dei lavoratori e in molti casi attingendo alla rete del commercio equo-solidale.

Sono molte le aziende che destinano una percentuale dei ricavati alla beneficienza per le cause che sentono proprie.

La Saponaria sostiene produttori locali ed usa materie prime biologiche ed equo-solidali.

Human and kind, brand irlandese, è molto attivo nel sociale perchè crede che il compito di un'azienda non sia solo quello di vendere ma di fare qualcosa di concreto per glia altri. Neve sostiene animali e persone in difficoltà, con la bellissima iniziativa Cuore di Neve devolve parte dei ricavati in beneficienza ad entrambe le cause!

Che ne dite? Sono stata convincente?

Pensate che siano validi motivi per passare al Bio?

Fatemelo sapere nei commenti! 😉

A presto 💙

Natalie

Scrivi commento

Commenti: 0