Chiacchierata con Elena Rossi, founder "VANITY SPACE"

Oggi intervistiamo un ragazza speciale, Elena Rossi. 

Per tutte coloro che negli ultimi anni, sono vissute lontano dal Web (dubito che ce ne siano :) ) , Elena è la fondatrice del gruppo Facebook "Vanity Space".

Elena è la guida di oltre 22.000 amiche che si riconoscono in una comunità e che quotidianamente si scambiano consigli in merito al Make Up in chiave Bio.

Dal 2013 ad oggi il gruppo è cresciuto tantissimo ( Elena è aiutata da altre amiche moderatrici del gruppo) ed è affiancato dal blog www.vanityspace.altervista.org . Elena si impegna per promuovere la cultura del BIO all'interno della grande comunità virtuale che presiede.

Insomma, una ragazza che ha trasformato la sua passione in un vero e proprio lavoro ( è in rampa di lancio una linea cosmetica Bio tutta sua). Una ragazza che ce l'ha fatta! Ora è richiestissima per interviste e consigli.

Anche noi ne abbiamo approfittato...cosa nient'affatto difficile,dato che Elena è sempre disponibile con tutte...e gli abbiamo fatto qualche domanda.

Ecco cosa ne è venuto fuori:

 

Elena , cosa ti senti di consigliare ad una ragazza che intende aprire un blog?

Passione! Un blog può parlare di qualsiasi cosa, basta che venga scritto con amore, cura, onestà e passione, elementi che a lungo andare faranno in modo che venga apprezzato dal pubblico.

Senza questi punti fondamentali e senza il giusto tempo da dedicargli non avrebbe certamente successo.

Vuoi aprire un Blog? credi in te stessa e nel tuo valore e non farsi abbattere mai, da niente e da nessuno.

 

Ci sveli il segreto del tuo successo?

Ti rispondo allo stesso modo: la passione !

Amo ciò che faccio e questo traspare in ogni mio articolo o foto di Instagram. Sono cresciuta nel mondo del green e fin da piccola ho sempre guardato con curiosità la natura intorno a me.

Sapevo che prima o poi la vita mi avrebbe concesso la possibilità di esprimere questo mio amore incondizionato per tutto ciò che ci regala il nostro bellissimo pianeta e sono grata ogni giorno di questo.

 

Pensi che il "bio" sia il futuro della cosmetica oppure sarà sempre subordinato ai prodotti "tradizionali"?

Assolutamente si!

Il BIO è assolutamente il futuro della cosmetica.

Negli ultimi anni i consumatori sono molto più attenti e consapevoli. Secondo un report di BIO BANK 2015 (la banca del BIO in Italia), lo sviluppo di questa consapevolezza e del legame tra ambiente e salute, ha avvicinato molti italiani al mondo ECO-BIO. Le cose stanno cambiando e finalmente i consumatori tra lo spendere meno e lo spendere meglio, scelgono la seconda opzione.

Grazie a questa piccola rivoluzione in atto, anche i prodotti storicamente non certo naturali hanno iniziato a migliorare la qualità degli ingredienti: sta accadendo una cosa importantissima.

La coscienza del consumatore sta imponendo delle regole al marketing e anche la grande distribuzione sta iniziando ad adeguarsi. Tema questo che mi sta particolarmente a cuore, infatti ne parlo anche nelle "open discussion" organizzate da Setare'. La prossima sarà da Eataly a Torino.

 

Quale è stata l'emozione più grande che questa attività ti ha dato?

Non ce n'è una in particolare. Sono tante tutti i giorni. Dalle conferme da parte delle aziende, le interviste, gli impegni che aumentano giorno dopo giorno, la mia linea di cosmesi che sta prendendo forma. Se però devo scegliere un'emozione, sicuramente scelgo la gioia di conoscere le mie follower. Ogni volta è sempre un'emozione diversa. Sentire il loro affetto e la loro stima mi da la forza per proseguire lungo la mia strada.

 

Il tuo prossimo traguardo?

Ne ho tanti. Sono un'ariete e come ogni buona ariete ho sempre mille idee e progetti in testa. Il più ambizioso? scrivere per un mensile di beauty e far avvicinare tante ragazze a questo bellissimo mondo. Riuscire a regalare tramite ciò maggiore consapevolezza, indipendenza e una nuova visione di se' uscendo finalmente dai soliti cliché. Utopia? forse...ma ciò non significa che non possa provarci.

 

Grazie Elena, sei stata gentilissima.

Grazie a voi, sono sempre a disposizione.