MAKE UP matrimonio, facciamo chiarezza!

Quando c’è in programma un matrimonio l’agenda si infittisce di impegni; la scelta della data, la chiesa, il ristorante, l’abito, il fotografo, il parrucchiere ed ultimo ,ma non certamente per importanza, il/la professionista che si occuperà del trucco sposa.

In tanti mi chiedono il motivo per cui si parla di Make-up sposa e in che cosa differisce sostanzialmente quest’ultimo rispetto ad un Make-up beauty.

Cerchiamo di fare chiarezza!

Il Make-up sposa è un trucco fotografico ed in quanto tale oltre a dover essere bello dal vivo e a valorizzare la sposa nel suo giorno più importante, dovrà essere PERFETTO, perché sarà immortalato da scatti che lo conserveranno per tutta la vita.

Il Make-up sposa dovrà inoltre essere a lunga durata e a prova di lacrima, perché la sposa possa sentirsi libera di vivere a pieno le emozioni che l’accompagneranno in questo giorno, senza che esse siano in grado di lasciare un segno evidente ( ho sentito più di una sposa delusa del Make-up delle proprie nozze proprio perché una lacrima di gioia ha purtroppo lasciato il segno).

Nell’immaginario comune la sposa è di bianco vestita ed indossa un Make-up nude, ma nella realtà dei fatti mi chiedo e vi chiedo per quale motivo la sposa possa scegliere tranquillamente lo stile dell’abito o dell’acconciatura che preferisce , e non possa sentirsi libera di scegliere il Make-up che la fa sentire a proprio agio, perché diciamolo chiaramente, non esiste uno stile unico per il Make-up sposa! La scelta del Make-up viene studiata e consigliata dal/dalla professionista alla cliente, in base allo stile dell’abito e dell’acconciatura prescelta oltre che allo stile ed al carattere della sposa, perché non si andrà di certo a consigliare un trucco vistoso ad una donna che indosserà un abito stile Rossella O’Hara, oppure un trucco troppo sobrio ad una donna magari timida che indosserà un abito da sposa semplicissimo (in questo caso si cercherà di renderla particolare con un trucco impeccabile, che si veda ma che non sia necessariamente vistoso). Dunque la scelta dello stile per il Make-up sposa sarà frutto di un lavoro personalizzato offerto dal professionista in base alle varie richieste ed esigenze della sposa.

Il prezzo medio di un Make-up sposa differisce a seconda se il servizio di Make-up viene eseguito da una truccatrice professionista o da un’estetista: la differenza sostanziale tra queste due figure è che l’estetista , è una professionista che ha un diploma in campo estetico, è un’operatrice di massaggi, esegue cerette, manicure, pedicure, pulizie viso, durante il suo percorso ha anche studiato nozioni di base del Make-up, mentre Il truccatore professionista o Make-Up Artist ,è colui che si è specializzato nell’arte del Make-up a 360 gradi, frequentando un Accademia di trucco e andando ad approfondire i vari temi quali trucco correttivo, camouflage (copertura di angiomi , cicatrici, tatuaggi), Make-up sposa, trucco cinematografico, trucco teatrale, il Make-up nelle varie epoche storiche , face/ body-painting, gli effetti speciali. Oltre ad usare i pennelli magari è in grado di eseguire un trucco con aerografo. Il truccatore professionista conosce la morfologia di un viso ed è in grado di effettuare le giuste correzioni perché lo stesso risulti armonico (trucco correttivo). Ovviamente questo è un discorso generico e in quanto tale può prevedere delle eccezioni, perché esistono estetiste che affascinate dal mondo del Make-up hanno deciso di approfondire i propri studi, completando così la propria formazione.

PACCHETTO SPOSA

Il pacchetto sposa solitamente offerto comprende: lo studio dello stile da proporre alla cliente, 1 / 2 prove , servizio di Make-up a domicilio nel giorno delle nozze e potrebbe comprendere anche il Make-up per la mamma della sposa. A proposito di prove, la prova è il momento più importante in assoluto, va gestito senza limiti di orario, in assoluta calma, meglio in assenza di terze persone, questo perché si possa creare la giusta sintonia e fiducia tra la truccatrice e la sposa e perché non si influenzino le scelte di quest’ultima, perché ricordiamolo, è lei che dovrà portarlo tutto il giorno ed è sempre lei che dovrà riconoscersi in questo Make-up. La prova va avanti fino a che non si è trovata la giusta combinazione di colori ed il giusto stile che renda perfetto l’accostamento abito-acconciatura-make-up e fino a che la sposa non si riconosca nel Make-up proposto!

Ma come si sceglie il professionista a cui affidarsi per il giorno più importante della propria vita?

La scelta del truccatore può avvenire attraverso vari canali, quali ad esempio la pagina Facebook o il profilo Instangram, dove è possibile vedere i lavori sinora svolti dal professionista. Oppure il truccatore professionista può essere consigliato alla sposa da un‘ altra figura dedita all’organizzazione di matrimoni e di eventi , il Wedding Planner. Il canale preferito in assoluto in questi casi resta il passaparola, perché nessuna pubblicità è più efficace di una cliente soddisfatta che consiglia la truccatrice che è riuscita a farla sentire splendida nel suo giorno più importante o per una serata speciale! Spero che questo articolo vi sia piaciuto.

Alla prossima! Margherita

https://www.facebook.com/MargheritaBorrelliMakeupArtist/